Prenota ora!

ORGOGLIOSI DI ESSERE A FAVORE DELL'AMBIENTE: USIAMO ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA PANNELLI FOTOVOLTAICI E L'ACQUA CALDA E' PRODOTTA DA PANNELLI SOLARI TERMICI

La Posizione: Marghera e la sua storia
Se state considerando un B&B a Venezia, sia per una lunga o breve vacanza, con o senza la famiglia e bambini, o per un incontro di lavoro, il Bed and Breakfast Fine Venice a Marghera è il luogo ideale per un soggiorno indimenticabile a Venezia.
Marghera è un
a municipalità (quartiere) del Comune di Venezia. Esso comprende la zona industriale conosciuta come Porto Marghera o Venezia Porto Marghera.

La Municipalità di Marghera, uno dei sei quartieri del Comune di Venezia, include 30.000 abitanti (Marghera da sola comprende 17.000 abitanti)

Il nome "Marghera", deriva dal fatto che la zona in cui è stata costruita la città attuale, un tempo era una palude marina. Nel dialetto veneto, infatti, "
mar ghe gera" significa "c'era il mare".

Con l'inizio del 20° secolo era ovvio che
il porto esistente di Venezia in Bacino San Marco sarebbe stato incapace di fare la manutenzione alle grandi navi moderne. Un nuovo porto è stato quindi costruito nella parte occidentale di Venezia presso la Stazione Marittima. Tuttavia si rese evidente che se l'industria si fosse sviluppata nelle sue immediate vicinanze, questa avrebbe avuto un impatto negativo sulla città storica e del turismo. Di conseguenza, nel 1917 il governo italiano decise di sviluppare una zona industriale a Marghera sulla terraferma, proprio di fronte a Venezia e vicino alla città di Mestre. Un importante sostenitore del regime era il conte Giuseppe Volpi. Lo sviluppo iniziò nel 1920 e per 10 anni continuò il dragaggio dei canali di navigazione, scavo e bonifica. E' stata costruita una zona residenziale anche per i lavoratori del porto. Nel 1923 la prima fabbrica di prodotti chimici avviò la produzione che rese così famoso Porto Marghera.

Nel 1926 Marghera e Mestre sono state fatte una frazione sotto il controllo del governo municipale di Venezia. Nel 1940 più di 60 fabbriche sono stat
e impiantate a Marghera e, di conseguenza, durante la seconda guerra mondiale i bombardieri alleati Mondiale miravano proprio Porto Marghera.

Top Arrow